Le stanze di Alba appuntamento settimanale a cura di Albina Fiamma
 
Who?What?Where?When?Why?La recensione
 
Cubetto
Desidero
ricevere la
newsletter >
"la recensione"
> Descrizione
> Consigliato perchè
> Commento
> Incipit
> Percorsi di lettura
> Il neo

> Contatta l'autore
> Ultime recensioni
> Il tuo commento
> La prossima uscita
none Copertina Libro Eva Rice
L'arte perduta di mantenere i segreti
Paolillo Ed., 2009
384 pagine
19.50 euro
Giudizio: ***

“Stavo paragonando zia Claire all’eccentrica Miss Havisham di Grandi speranze quando notai che le grandi finestre erano impeccabilmente pulite, e le finestre pulite, come amava ripetere mia madre, sono importanti quanto i denti puliti”
“Quella sera, mentre tornavo a casa, sentii molto la mancanza di Charlotte. Di zia Claire e di Harry. Ci avevano messo solo un paio di ore a cambiarmi la vita, però non sapevo ancora in che modo”
“Vorrei poter dire che fin da quel primo momento avevo avuto la sensazione che Elvis avrebbe cambiato ogni cosa. Vorrei poter dire che sentivo che stava accadendo qualcosa di nuovo e importante, ma non posso”
“È assurdo, Andrei non va bene per me perché è troppo ordinario e troppo povero. Marina non va bene per Harry perché è troppo ricca e troppo volgare. C’è mai stata una condizione così stupidamente patetica come quella di un signore squattrinato?”
“Dubito che qualcuno le abbia spezzato il cuore. Le donne come lei sono troppo interessate a chi e a che cosa possono trovare dietro l’angolo per affezionarsi troppo. È questa secondo me, la caratteristica comune tra lei e la sua adorata nipote, al di là dell’apparenza”
“C’era un altro pensiero che continuava a tornarmi alla mente, un pensiero che non riuscivo a respingere: mi fu del tetto chiaro che il giorno dopo ,a colazione, quando comparve Harry sorridente, strofinandosi gli occhi. L’altro pensiero diceva che recitare è molto facile quando non si recita affatto”
“Lasciamolo bollire nel suo brodo. Si riconoscono sempre quelli che non sono mai stati sculacciati da piccoli. Che insopportabile ragazzina viziata”

Freccia su
 
Freccia giu
Albina Fiamma